Cose che non capisco

Oggi pomeriggio c’erano decine di macchine all’autolavaggio.

4 pensieri riguardo “Cose che non capisco”

  1. Meeeenaaaa non capiscoooo !!!!
    Oggi è il “finto” San Cosimo e Damiano quindi la gente di Sava 2 cose DEVE NECESSARIAMENTE FARE…
    1) Lavare la macchina
    2) Mettere la giacca
    Poi….. però …

    1a) la macchina pulita non te la guarda NESSUNO, sia perchè non giri in ferrari, ma soprattutto…. perchè a Sava già non c’è un cazzo di parcheggio il 9 agosto figurati oggi che ci sono pure da schivare i pali delle luminarie.
    Quindi parcheggerai praticamente in culo ai lupi dove causa, mancanza di illuminzione pubblica (e se c’è le lampadine sono fulminate) la tua auto tutta tirata a lucidi NON LA VEDRA’ NESSUNO.

    2a) La giacca non l’hai mai portata la odi addosso e uscireti molto volentieri in tuta, solo che….. sticazzi, è la festa ci mettiamo camicia e giacca, panatlone e scarpino. CHE SIAMO FIGHI NOI CHE ANDIAMO ALLA FESTA.
    Poi però passiamo tutto il tempo a mangiare semi di zucca e a sputare per aria le bucce, manco i lama sputano tanto.

    PERO’… vuoi mettere ? Abbiamo la machina pulita, il vestito buono e siamo alla festa patronale, ad ascoltare la banda che fa musica a noi sconosciuta e fare i critici d’arte sulle immagini dei madonnari, ci compriamo il pesce rosso forse qualche caramella e se proprio dobbiamo rifare l’arredamento a casa un pezzo in legno da qualche simpatico ragazzone africano.
    Vuoi mettere quanto siamo fighi noi che andiamo alla festa patronale ?
    sai cosa c’è ? ……………… ma Vaffffff……..

  2. mi dispiace x Corrado ma devo farti agitare nuovamente… moltissimi giovani e meno giovani di Sava, hanno come unico vero hobby del week-end quello di lavare la macchina…sono dotati di ogni tipo di spugna e pelle di daino canadese…
    del resto, sempre meglio di andare a ubriacarsi di birra in uno di quei pseudo club-cultural-ludico-tressette che ci ritroviamo a Sava…
    P.S. per quanto mi riguarda evito di lavare la macchina perchè, ogni volta che lo faccio, sistematicamente il giorno dopo diluvia…ma non di quella pioggia bella, limpida di acqua che si può anche bere…NO, piovono nell’ordine:
    sabbia del deserto del sahara, commista a pulviscolo proveniente dal fronte ILVA e infine cavallette e formiche volanti per il parabrezza, tanto che alla fine fatico a trovare la maniglia della portiera tanto è denso lo strato di sporcizia che si è accumulato….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...