10 milioni per me, posson bastare

Ci siamo, qualcosa si muove, e sono soldi che passano da un ministero all’altro: dieci milioni di euro per la realizzazione del portale Italia.it.

Esatto, proprio quello.

Quando poi riuscirò a trovare il tempo e la voglia, scriverò della farneticante trovata della tessera sanitaria, una bazzecola costata 300 milioni di euro di soldi pubblici (ma non solo), rispetto alla quale il portale del turismo è un vero affare.

Annunci

5 pensieri riguardo “10 milioni per me, posson bastare”

  1. E perchè non parlare anche della “social Card”? A conti fatti è una carta ricaricabile Poste Pay , e dubito che le poste italiane ricarichino le oltre 400.000 carte AGGRATIS tutti i mesi . . .

    Povere le mie tasse….

  2. Io non voglio dire che le cose vengono fatte bene, ma non so dire come potrebbero essere fatte meglio! Mi stupisco certe volte dell’infinita mia ignoranza, ma caro Daniele, tu come avresti portato i soldi a quelle 400.000 persone? Ti prego rispondimi perchè sono veramente curioso. Per quanto riguarda il portale italia.it speriamo che non siano altri milioni sprecati, dopo tutti quelli spesi inutilmente da quel genio di Rutelli (scomparso mi sembra) e IBM ringrazia.
    Poi Corrado, la tessera sanitaria mi sembra un passo verso l’ innovazione, certamente devono implementare i servizi e le informazioni collegate, ma non mi sembra malvagia. O no? tu ne sarai più dime, ma ho visto, con i miei occhi, che una tessere simile viene utilizzata in Belgio, e tramite questa vengono erogati tutti i servizi socio-sanitari, esenzioni ed altro. Ci sarà sempre un nuovo traguardo ma non mi sento di affondare tutto ciò che viene fatto? Sbaglio io? Saluti.

  3. non voglio sembrarti polemico, ma faccio una seconda domanda:
    di quelle 400.000 quante veramente avrebbero dovuto avere accesso alla social card?
    ….

  4. Questo è un altro discorso. Non conosco i casi particolari e onestamente non mi preoccupo di poche persone che potrebbero aver commesso una truffa, chiaramente io non conosco nulla di perfetto! Non sono schierato politicamente con nessuno, ma il tuo commento mi ha fatto un pò rabbia, perchè X quelle persone che le 40 € della social card sono un aiuto importante, non fosse altro per comprare il pane e la carne tutti i giorni, ed onestamente quando ha governato quel centro-sinisistra fortemente sbilancato a sinistra, non si è visto un solo gesto in questo senso, anzi.
    Poi possiamo dire tutto quello che vogliamo, rinascita di qua, rinascita di la, ma la gente se ne fotte, la gente pensa alla pancia, quella comanda, ed aveva riposto molte aspettative nella rinascita della sinistra sociale, ma si nasce e si muore solo una volta, ed è già successo.Tutto il resto è noia.
    Buona domenica.

  5. Alex, non metto in dubbio l’utilità del contributo di 40 € verso le fascie sociali più deboli, ma commento le modalità di erogazione di tale contributo. Vedo se riesco ad essere più chiaro, l’emissione delle carte ha avuto un costo, la ricarica ha un costo (che mi pare sia di 1 euro per le poste pay), l’impiego delle carte è consentito solo in negozi convenzionati (a Sava mi pare che solo 1 supermercato abbia aderito) etc etc, si sarebbe pertanto potuto integrare il contributo in altre forme di aiuto già esistenti, ad esempio direttamente nelle pensioni, negli indennizzi di disocuppazione, oppure come inizialmente proposto in qualità di sconti sulle bollette di energia elettrica e gas, etc etc.
    Avresti sicuramente ridotto i costi di gestione e reimpiegato quei soldi di gestione in altro.
    Spero di aver chiarito il mio intervento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...