16 pensieri riguardo “Volponomastica”

  1. lucania e basilicata sono la stessa cosa , anche se chiamate in modo differente in altrettanti periodi storici. Basilicata sta a Lcania come il topo(nomastica) sta alla volpe/o(nomastica)? Chiarisci meglio Corrado.
    Comunque, forse, quando hanno dato il nome alle vie i preposti hanno avuto un calo di fantasia.

  2. Mi permetto di precisare che Lucania e Basilicata non sono mai state la stessa “cosa”. Quindi la Basilicata attuale è un sottoinsieme della Lucania.
    Quindi se proprio vogliamo usare la matematica diremmo:
    Basilicata ⊆ Lucania. Ciao

  3. Aho, ma che state a di’?
    Lucania e Basilicata sono *sinonimi*! Sarebeb come intitolare due strade adiacenti l’una a Karok Wojthyla, l’altra a Giovanni Paolo II… d’altronde non sarà un caso che in nessun paese della provincia esistono ambedue, se non a ginosa, dove una è un vicolo e l’altra è una via. nemmeno a taranto, dove pure hanno intitolato una via allo “scoglio del tonno” esiste via basilicata, avendo via lucania. e così a bari.
    siano solo noi che siamo avanti?
    o siamo semplicemente sciatti?

  4. Se vogliamo proprio essere precisi non è che Alex abbia tutti i torti. Certo è che attualmente sono sinonimi. Il fatto che da nessuna parte esiste via Lucania e via basilicata o via puglia e via apulia insieme la dice lunga. Comunque a Sava, a proposito di stranezze, c’è forse il vico più lungo d’Italia: Vico I o II Caraccio non ricordo.

  5. Sinceramente non credo che che chi ha ideato la toponomastica avesse la consapevolezza della diff storica tra Lucania a Basilicata. Propendo per l’ipotesi di scaitteria. Ma forse li sottovaluto.
    @ Alex: visto che hai cercato Lucania su wikipedia, avresti potuto cercare anche Basilicata per scoprire che è anche detta Lucania. E poi che non ogni elemento della Basilicata apparteneva anche alla Basilicata: “La Lucania antica era ben più vasta dell’odierna Basilicata […] Non comprendeva però le terre ad est del fiume Bradano, quindi la stessa Matera, ma anche l’intera area del Vulture, la cui principale città era Venusia, all’epoca degli Irpini”. Se proprio vogliamo essere precisi 😉

  6. A prescindere dal fatto che consultare wikipedia non è una cattiva idea, io questa volta non l’ho fatto.
    @ Clara: visto che mi hai corretto, cosa che mi piace, mi dici quali sono le tue fonti? Poichè, proprio la citata fonte recita: La regione comprendeva tutta l’odierna Basilicata e parte della zona est dell’ odierna Campania. Quindi comunque due regioni diverse.
    Quella che conosciamo oggi come Basilicata si è chiamata Lucania tra il 1932 ed il 1947!
    Adesso mi berrò un amaro basilisco…ops lucano!

  7. la mia fonte è il sussidiario delle scuole elementari:) Storicamente la Lucania era una regione che comprendeva (parte – per cui quella roba matematica non vale 😉 ) dell’odierna Basilicata più altri posti. Oggi si usano come sinonimi (anche se Lucania suona un po’ come il voi). Btw, hai mai sentito dire basilicatesi? 🙂

  8. Se wikipedia non dice stronxate Basilicata ⊆ Lucania è giusto! Se wikipedia sbaglia non è giusto.
    Una certezza è che basilicata e lucania NON sono la stessa cosa, e almeno questo è inconfutabile.

  9. è che mi pareva che quando c’è il trattino sotto vuol dire che tutti gli elementi di A sono contenuti in B. E per Bas. Lucania non è proprio così (v. spra) Cmq io ho fatto il liceo classico potrei sbagliare.
    non sono trettamente la stessa cosa ma non è sbagliato usarli come sinonimi.
    il post più demenziale col magg num di commenti. anche colpa mia che non so resistere nelle gare dell’ultima parola 🙂

  10. A proposito di vie e…vie!!!
    Sentite questa, maledattamente vera!!!

    Gentile Comune di Caldonazzo (TN), sono il Direttore di un periodico della provincia di Taranto, il Comune per l’esattezza è Sava, le scrivo questa email per chiederle, gentilmente, alcune informazioni riguardanti il vostro lago. Nel nostro paese sopra citato c’è una via “Via Lago di Caldonazzo” e con la presente vorrei chiederle come mai così tanta fama del vostro lago tanto da meritare, in uno sperduto paesino del nostro profondo sud, una citazione così importante? Mi chiedo: quali possono essere state le ragioni che hanno indotto gli Amministratori savesi a una così importante scelta? Mi viene un dubbio: non è che qualche nostro Amministratore è coniugato con una vostra cittadina e da qui, automaticamente, il ricordo del suo paese di provenienza?
    Resto in attesa di una vostra risposta a questa mia email.
    L’occasione per un buon lavoro e un saluto

    Giovanni Caforio
    Direttore del periodico locale “viv@voce”

    La risposta celerissima…

    Egregio direttore Caforio,
    la mia Amministrazione è molto onorata nell’apprendere che esiste una:” Via Lago di Caldonazzo” nel Comune di Sava.
    Mi spiace comunque informarla che noi non sappiamo come sia accaduto che il nostro, peraltro, bellissimo lago, abbia meritato una citazione così importante. Sul lago di Caldonazzo si affacciano 5 Comuni, quindi è praticamente impossibile risalire a chi può aver avuto il desiderio di dare questo nome ad una vostra via. Ritengo che potreste avere qualche informazione maggiore interpellando il vostro Comune; noi quando diamo i nomi alle vie convochiamo un’apposita Commissione che poi fornisce le motivazioni di tali scelte. Veramente sarei curiosa anch’io di sapere tali motivazioni. Ringraziandola dell’interessamento, cordialmente Il Sindaco di Caldonazzo
    Laura Mansini

    P.S.
    A chi indovina l’autore di questo “dono”, gli portò “Viv@voce” per un anno intero a casa sua!

  11. La promessa è un debito. L’autore del dono è il nostro amatissimo, intelligentissimo, sempreterno, industruttibile,impermeabile, Sindaco, Ing. Aldo Maggi;sicuramente per combattere la nostralgia della Sigra Duina Maggi per il paese natio . Ogni tanto ci si passa dal li; non vedrà il lago vero ma almeno guardando la targa la mente vola lotano lontano lassù sulle Dolomiti. Poi Giovanni trovare il nome delle vie non è tanto facile. Ci vuole tanta ma tanta fantasia. Siccome c’era una via nella zona orientale libera di nome , il Sindaco è stato costretto a fare un ulteriore sacrificio per il paese sacrificando il Lago Caldonazzo. E ti pare poco?

  12. Vabbè se è per questo il Lago di Caldonazzo fa un figurone con i suoi 5,38 km2 nei confronti del Lago di Nemi (1,67 km2, praticamente una piscina). A Sava esiste una via Lago di Nemi. O avevano finito i laghi grandi e famosi o qualcuno ha un legame affettivo anche con questo lago.
    P.S. ma come si fa a mettere il 2 piccolo su km ?

  13. Ma c’era un budget di laghi da raggiunger? Ma chi se ne frega dei laghi sconosciuti quando ci sono personaggi contemporanei di grande cultura e di grande impegno sociale cui dedicare vie e piazze.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...