La pratica e la teoria

Mentre in vista del congresso di ottobre nel pd ci si arrovella sulla linea del partito in tema di alleanze la realtà avanza: a Bari Emiliano ha offerto l’assessorato del mezzogiorno alla Poli Bortone, a Taranto come a Manduria viene azzerata la giunta comunale per permettere l’allargamento della maggioranza al centro di Udc e Noisud.
Insomma, al centro si discute, in Puglia la linea D’Alema prende piede.
Ma l’impressione non è di forza, ma di debolezza: sia Massaro che Stefano senza “centro” non avrebbero i numeri per continuare il proprio mandato.
La situazione savese non pare dissimile: malgrado la riunione di ieri sera non abbia avuto esito positivo, il percorso sembra segnato: noisud manda segnali positivi, e i precedenti regionali aiuteranno Maggi a portare a termine l’operazione.
Sarà magari doloroso (per lui) sacrificare Calasso, ma se ne farà presto una ragione, o magari troverà il modo d’infinocchiare qualcun altro.
Ah, dimenticavo… Maggi è del Pd, no?

5 pensieri riguardo “La pratica e la teoria”

  1. Il “Centro” più che un luogo fisico è la metafora dell’esistenza umana. E’ un modo di dire comune affermare “essere al centro dell’attenzione”; vuoi fare shopping e passare un’oretta di svago : “Cara, facciamo due passi in centro ?”; nel calcio le partite si vincono a centro..campo; gli organi riproduttivi dell’uomo si trovano… al centro del suo corpo; gli oggetti ruotano intorno ad un…centro di gravità; per governare l’Italia devi fare i conti con….Mastella (alias Casini, Cesa) verso cui (o i quali) tutto deve convergere (le famose convergenze parallele, da qui il sovvertimento della geometria euclidea): noi siamo qui, immobili al CENTRO, indipendenti da tutti, con la nostra storia, le nostre idee…. senza di noi non si governa.

  2. Veltroni ed in sonda battuta Berlusconi 12 mesi fa avevano avuto la felice intuizione di creare 2 poli antagonisti o se preferite alternativi , per una maggiore governabilià. Questa intuizione ha portato dei risultati positivi, al di là se poi ha vinto il centro destra: maggiore governabilità che si evidenzia anche in questo momento di guerra politica. Questo paradigma sarebbe dovuto essere recepito anche a livello periferico, con il primo appuntamento elettorale testè celebrato. Così non è stato; almeno a Sava: invece di semplificazione del quadro politivo, ci è stata propinata una parcellizzazione politica all’inverosimile: il Pd che si divide in due tronconi con deroghe ufficiali per motivi incomprensibili alla luce del risultato ottenuto. Il PDL si comporta allo stesso modo anche se senza deroghe ufficiali ma per motivi altrettanto meno nobili. La nascita del terzo incomodo ,quale contenitore di personaggi in cerca d’autore che non sono riusciti ad avere spazio nel partito di origine e comunque animati da velleità personali e da interessi che sono fuori dal senso politico ma, di palmare avidenza, tesi all’occupazione di qualche poltroncina istituzionale o di sottogoverno. Al ballottaggio questo senso della politica si è accentuato con l’apparentamento snaturato. Come si può accoppiare un cane ed una gatta? Bene è stato possibile alla provincia di Taranto dove la Poli Bortone , ex fascista (MSI),si allea con la parte più radicale della sinistra e di conseguenza a Sava un Gino Lomartite ex fascista (MSI) e Gaetano Lomartire indefinito personaggio politico che per avere qualche trapuntino (personale e non di partito) farebbero carte false, alleandosi anche con il diavolo. (c’è da chiedersi chi è il diavolo). Il risultato di affluenza basso alle urne è stato determinato da questo modo schifoso di fare politica in barba al volere dell’elettorato.
    Certamente Maggi, per forza di cose, dovrà rivedere la composizione della giunta, atteso che gli mancano già due ex UDEUR. Se sarà Calasso ad essere sacrificato non lo so. Ci sono dei rapporti particolari tar loro che non permettono che Pasquale “se ne faccia presto una ragione”. Penso la seconda ipotesi e cioè “infinocchiare qualcun altro”. Chi sarà? Rubino o Patanè.

  3. Argo, essere il Centro come tu lo immagini nei tuoi esempi è gratificante per questi personaggi. Loro hanno voluto occupare uno spazio fisico perchè votati al ricatto come ai tempi dei socialisti. Forse l’unica comparazione azzeccata è “gli organi riproduttivi dell’uomo si trovano… al centro del suo corpo” ma per il semplice motivo che sono dei caz….ni.

  4. mi convinco sempre di più della bontà di una legge maggioritaria secca a tutti i livelli. Chi prende anche un solo voto in più governa, e poi rende conto agli elettori di quello che ha fatto.
    Come nelle gare sportive chi vince prende la medaglia d’oro, sia che vinca di un millesimo di secondo o di dieci minuti.
    Certo bisognerebbe partire tutti alla pari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...