Avanti, ancora più avanti, così avanti che abbiamo fatto un giro completo, e ora siamo indietro

Arrivano le magagne.
Alcuni amministratori del PD pare non abbiano ancora completamente versato la percentuale dei propri emolumenti che tocca al partito, il 15%. E’ un problema, certo, ma non così grande: sull’apppartenenza al partito non possono esserci dubbi, e sono sicuro che presto si rimetteranno in pari: c’è tutto il tempo per eventuali solleciti, per denunce ai vari organi di garanzia del partito, e, poi in ultima analisi c’è sempre l’arma di una possibile “sfiducia” da far pesare. Insomma, non è bella ‘sta cosa, proprio per niente, ma al netto dell’immancabile caciara non è nulla di drammatico: non c’è un limite temporale stringente, e, chi più chi meno fino ad ora hanno sempre onorato l’obbligo, anche se in ritardo.
Decisamente più grave mi pare il fatto che siano state rilasciate 344 tessere senza che al tesoriere siano arrivate le ricevute quietanzate emesse dalla federazione provinciale, e manco i soldi, ovviamente.
Io continuo a non voler credere che qualche genio abbia fatto tessere a gente che passava di lì per caso, ma lo dico ugualmente chiaro e tondo: chi non è in regola con il pagamento della quota annuale non deve poter votare alle primarie, fermo restando che se davvero le liste degli iscritti sono infarcite di prestanome, il Pd a Sava possiamo considerarlo bello e sepolto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...