Viva la sincerità, e pure la democrazia

Il coordinatore del mio circolo del Pd, su Facebook:

Domani in Sala Amphipolis dalle ore 17.30 Assemblea del PD per eleggere i delegati alle convenzioni, i nostri delegati saranno candidati nelli liste a supporto di BERSANI & BLASI. (si vota dalle 19 alle 21)

A quanto pare franceschiniani e fersaniani hanno fatto l’accordone. Sava è avantissimo, l’ho già detto, vero?

Annunci

One thought on “Viva la sincerità, e pure la democrazia”

  1. Sono stato invitato a farmi la tessera al PD e quindi aderire al partito.
    Desidero fare una premessa: il contenitore PD , in linea teorica, poteva essere, per come vedo la politica, un contenitore di idee tese al riformismo, alla democrazia, al governo del Bene Comune.
    Il problema nasce, però e putroppo, quando questo contenitore non raccoglie solo idee e soggetti affini a tali idee, ma soggetti che non hanno nulla a che vedere con le idee ed i principi ed i valori. Il PD in questa fase mi è sembrato una tenda dove sbandati della politica, portatori di interessi personali, mercenari l’un contro l’altro armati, si sono agitati ad acquisire vantaggi di posizione, a livello nazionale con l’antiberlusconismo, a livello locale con l’antimaggismo, senza affrontare i veri problemi politici di interesse generale, ma cercando di assicurarsi rendite di consenso e materiali. Lo stesso D’Alema ha dichiarato:
    “una grande forza riformista non può vivere di anti-berlusconismo, ma deve mettere in campo una proposta di governo convincente. Ecco il miglior modo per battere il Cavaliere, anziché alimentare il suo vittimismo”. E Chiamparino aggiunge: “Quanto più ritarda nell’opinione pubblica la percezione di un’alternativa credibile, tanto più prendo¬no il sopravvento l’astensionismo e le forme di protesta radical-populiste a cui oggi danno voce i Di Pietro, i Santoro e i Grillo”.
    Le Parole, però non sono accompagnate da conportamenti in linea.
    Se un segretario di partito e candidato alla riconferma si mette sulle stesso livello, facendogli da sponda, dei Santoro e dei Travaglio che ormai hanno capito che la loro fortuna economica si poggia sull’antiberlusconismo e non già sull’informazione delle problematiche e delle mancata soluzione delle stesse , preferendo il gossip fine a se stesso, dando spazio (pagandole con i soldi nostri) alle escort, vuol dire che c’è molta strada da fare.
    A Sava si discute e a volte con il ricatto, su chi conta di più e non si pensa a risolvere i problemi più elementari, tipo il problema ecologico. Non mi interessano i proclami , le intenzioni, l’adesione a iniziative nazionali, strombazzate sulla stampa. A me interessa, anche, che, per esempio, i siti della differenziata siano in ordine. Andate a vedere il sito della prima traversa a sx della Sava- Lizzano. Questo è lo specchio di Sava.
    Premesso tutto ciò, le mie intenzioni iniziali sono state vanificate, nonostante lo strombazzamento a dx e sx della mia iscrizione al PD (la famosa tessera). Se qualcuno ha inserito il mio nominativo nell’elenco dei tesserati, è pregato di depennarlo, in quanto non ho mai aderito ufficialmente al PD. La presente vale come ufficiale, atteso che l’interessato/i legge/ono questo blog.
    Leggo che è stata creata una lista unica e bloccata; evidentemente per assicurarsi a tavolino il numero dei candidati appartenenti alle varie fazioni. Alla faccia della democrazia.
    Corrado, le persone per bene non avranno mai voce nel PD. Almeno per ora!!!!! A me piace il colore verde.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...