Costituzionalità pelosa

noiseFromAmerika, a proposito della bocciatura della camera della legge contro l’omofobia:

Curioso notare che la motivazione con cui è stata presentata l’archiviazione del disegno di legge si sofferma invece su motivi che ritengo risibili: i deputati della maggioranza infatti pongono l’accento sulla presunta disparità di trattamento fra le vittime di tali reati, alcune delle quali riceverebbero, se la legge venisse introdotta, un trattamento privilegiato. Quelle con il “trattamento privilegiato” sono le vittime di reati per i quali il colpevole venga condannato a pena aggiuntiva a causa di queste nuove aggravanti “ideologiche”. Il che implica, anzitutto, che la pena abbia scopo retributivo, a compensazione delle pene sofferte, anziché preventivo o rieducativo, come almeno in teoria prevederebbe la costituzione (e la tradizione “cristiana”, a cui la maggioranza, e la Binetti, tanto si ispirano). Il medesimo argomento della maggioranza implica anche un cortocircuito logico con la legislazione già esistente la quale, ovviamente, prevede aggravanti di pena (per esempio l’associazione mafiosa): sono anch’esse da abolirsi perché le vittime di un omicidio di mafia ricevono, attraverso l’aggravante, un “trattamento privilegiato”?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...