Pantalone paga

Di qui il coniglio dal cappello: una pennetta che consentirà agli abbonati Sky di vedere (senza rischio di criptaggio) non solo i sei canali generalisti Rai e Mediaset, ma anche quelli gratuiti del Dtt – tipo Raiquattro, Raigulp, Boeing o Iris – e ripescando pure i canali Rai che erano stati tolti dalla piattaforma Sky, come Raisat, Raisat Extra, Raisat Cinema e altri.

Quest’ultimo ritorno dei canali pubblici nei televisori degli abbonati Sky ha effetti grotteschi. Infatti il direttore generale Rai, Mauro Masi, li aveva fatti togliere nell’ambito di un disegno molto chiaro, cioè danneggiare il più possibile l’emittente di Murdoch, che stava dando fastidio all’azienda del premier, Mediaset.

Così l’estate scorsa Masi ha rifiutato l’offerta di Sky per quei canali: 60 milioni l’anno per sette anni (rosso previsto in Rai nel 2009: 50 milioni). Ora però, con questa chiavetta, gli abbonati a Sky riprenderanno a vedere i canali in questione: e la Rai darà gratis agli abbonati Sky quello per cui prima veniva pagata da Murdoch.

(Piovono rane)

Annunci

Un pensiero riguardo “Pantalone paga”

  1. Masi è stato messo li con l’intento preciso di tutelare gli interessi editoriali ed economici di Mediaset. Diciamo che è la pistola fumante del gigantesco conflitto di interessi. Un dirigente d’azienda (e che dirigente !) si presume faccia gli interessi della SUA azienda, non di quelli del concorrente. Ma siamo in Italia, il paese dei balocchi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...