Domenica

Domenica si vota per scegliere il segretario del PD.
A Sava, si voterà in sala Amphipolis dalle ore 8 alle ore 20. Sono ammessi al voto i maggiori di sedici anni, e si paga due euro. Uno va ai terremotati dell’abruzzo, l’altro ai superstiti del partito.
Vi dico come la penso (lo so, l’ho già detto): io voto Marino. L’unica alternativa sarebbe il non voto, ma io sono un presenzialista, che volete farci. Non che Franceschini e Bersani siano da disprezzare, per carità, anzi, potessimo usarli tutti e tre per farne uno solo uscirebbe un signor segretario – pare non si possa, però, così tocca scegliere, e io ho scelto Marino.
Abbiamo delle vere primarie, stavolta, l’esito è tutt’altro che scontato: l’ultima mossa di Franceschini, nella sua paraculaggine, rimane comunque un segnale di vitalità.
Eppure… diciamolo, non è che ci sia tutto questo entusiasmo, eh?!
Per quello che vale, vi do pure la mia spiegazione: nessuno dei tre può ambire con qualche speranza di successo ad essere una reale alternativa a Berlusconi, presto o tardi che arrivi questa possibilità. Avremo comunque bisogno di un Prodi, o forse di un Casini, magari di uno un po’ meglio di questi due: voteremo, eleggeremo il segretario, batteremo le mani… ma continueremo ad aspettare che arrivino i nostri.

Annunci

10 pensieri riguardo “Domenica”

  1. ma mica si “paga” 😛
    quanto all’ipotesi casini piuttosto mi prendo a martellate in testa da sola
    ps: ma frangetta che fine ha fatto
    (ma soprattutto: ho fame e sonno, torna presto)

  2. posso votare anch’io? o ci vuole la tessera ? dai su fatemi votare …….vi prego in cambio offro un bel dente in ceramica!!!!!!!!!

  3. Al contrario di ciò che Voi pensate, io credo che a Sava siano in molti ad interessarsi di Politica…

    e (purtroppo) la Politica che s’interessa poco di Sava!!!

  4. Credo che tu abbia perfettamente ragione: voteremo (io personalmente avrei votato Bersani ma ho deciso di votare Marino anche per il motivo che adesso dirò!), eleggeremo il ns segretario………….. ed aspetteremo Godot,vale a dire qualcuno che sia un’alternativa spendibile e capace di vincere contro “papi”!

    Piuttosto mi pare significativo il fatto che in questa “campagna elettorale” si sia discusso anche dei calzini celesti “solidali” di Franceschini ma non vi sia stat la minima pubblicità sui luoghi gli orari e sulle mdoalità di votazione..

    Infatti a Genova ad oggi non si conoscono quali siano i circoli in cui si vota e l’orario.

    Mi viene il sospetto che ci sia un certo timore che l’esito delle primarie ribalti o smentisca il risultato voto degli iscritti che hanno premiato Bersani.

    Perciò che sono bastian contrario………..io voto Marino !!

  5. Certo che avete una bella gatta da pelare. Bersani è un Komunista (ex) che sembra un ansiolitico. Franceschini è iperagitato e spara grandi c…te., ha bisogno di un calmante. Marino a sentirlo è molto insipiente e quei pochi concetti che esprime sono scontati e….telefonati. Forse hai ragione Corrado: dovreste metterli tutti e tre nel frullatore con la speranza che ne esca un discreto frappè.

  6. Mai avuta. Qualcuno ci ha creduto ed io ci ho giocato. Che senso avere una tessera di un partito che non c’è. Non ho tessera di nessun partito. Sono libero di pensare e di dire tutto quello di cui io sono personalmente convinto. Ma poi scegliere un capo scadente non vi rattrista? Forse, se ci fosse candidato Letta, molto probabilmente un pensierino lo avrei fatto.

  7. Certo se che un partito che non c’è, senza un capo carismatico, ha così tanti iscritti (a parte quelli fasulli della Campania ecc.) e tanti milioni di elettori e tanti altri potenziali elettori che alle ultime elezioni sono rimasti a casa, vuol dire che c’è un Italia nuova, in attesa di qualcosa di diverso da questo “ciarpame politico” in cui siamo piombati da troppi anni ormai.
    Questa Italia secondo me è maggioranza e prima o poi verrà fuori. Io sono fiducioso.

  8. Franco sei proprio ottimista, anzi no ….. pessimista. Essere fiducioso ed in attesa di qualcosa di diverso dal Centro Destra e nella fattispecie il Centro Sinistra vuol dire proprio agire come il marito che per fare il dispetto alla moglie……
    Chi ti dice che chi non vota è di Sinistra? Questa la nuova e illusoria teoria di un partito che esiste solo sulla carta e nei seggi (vostri) ma in realtà è un’arena da combattimento. Noi staremo a guardare lo spettacolo. Sava ne è lo specchio fedele.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...