Le bugie, le dannate bugie, e le statistiche*

Per chi si chiedesse come sia stato possibile per un’economia disastrata come la nostra superare in termini di PIL quella inglese è presto detto: per la svalutazione della sterlina contro l’euro. Lo spiegano bene qui e qui, con il gustoso aneddoto di come l’Italia nel 2003, per lo stesso motivo, avesse superato addirittura la Cina, che cresceva al ritmo del 10% annuo, contro il nostro 0,7&. Praticamente il paradosso di Achille e della tartaruga, però al contrario.

Update: qui invece trovate una spiegazione di cosa sia questo superindice ocse che ci vede primi al mondo…

La conclusione, amara, è la solita:

In tutti i paesi del mondo i governanti cercano di farsi belli raccontando fregnacce, questa non è certo una prerogativa di Berlusconi. La stampa libera dovrebbe essere lì apposta per impedirlo, spiegando che di fregnacce si tratta e costringendo quindi i politici a evitare di dirle. In Italia sembra esserci un fallimento totale di questo ruolo della stampa. Se i media vicini a Berlusconi passano per buona la storia del sorpasso possiamo sospettare che sia per malafede, e questo è già grave. Ma se lo fanno anche l’UnitàRepubblica allora l’unica spiegazione possibile diventa l’incompetenza. Possibile che nessuno si accorga di queste cose elementari? Possibile che debbano arrivare i professori emigrati in Amerika per fare il punto, orrendamente banale, che il superamento della Gran Bretagna è dovuto alla svalutazione della sterlina? Poi magari ci tocca pure sentirci dire che Berlusconi è un grande comunicatore. Bella forza, può dire qualunque idiozia senza che nessuno lo faccia notare.

Annunci

2 thoughts on “Le bugie, le dannate bugie, e le statistiche*”

  1. Corrado è Il superindice dell’economia Ocse di settembre che rileva «forti segnali di crescita in Italia”. Non è il Giorbnale mè tanto meno il Sole 24 ore o addirittura l’Unità o Repubblica.Che ci sia una crescita, speriamo non sia in giudizio da “incompetenti” , di fatto l’Economia italiana è indietro ancora, come in tutto il globo.

  2. Guarda, guarda. Allora dobbiamo ringraziare Prodi e Ciampi che ci hanno portato l’euro. Sbaglio o qualcun’altro che ora si sciaqua la bocca non era d’accordo ?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...