La storia infinita

Come anticipato nei commenti da Gianni Contino, si svolge quest’oggi in prefettura un incontro fra l’assessore regionale Amati, i sindaci di Sava, Manduria, Avetrana, Maruggio per cercare un possibile accordo sulla questione scarico a mare.

Gli aspetti del progetto di Vendola di maggiore contrasto sono quelli del livello di depurazione delle acque reflue (di tabella 1 o 2 secondo la Regione, mentre gli ambientalisti e gli amministratori di Manduria, Avetrana e Maruggio pretendono il massimo della raffinazione della tabella 4) e la lunghezza della condotta sottomarina: un chilometro per la Regione, tre e mezzo per gli enti locali. A non trovare obiezioni su tutto sono invece gli amministratori e la popolazione di Sava che vedono nel progetto del presidente uscente della Regione la soluzione all’annosa mancanza di fognature in tutto il proprio territorio.

Da segnalare sul quotidiano di oggi un democristianissimo intervento dell’ex-sindaco Francesco Massaro sulla questione. Purtroppo, non c’è link.

Pfui.

Annunci