Distanze

Poco più di un anno fa ero a Lhasa, Tibet, provincia dell’impero cinese. La mattina del 7 aprile, mi sveglio e mi preparo per andare in classe, come sempre di fretta. Nei corridoi e per le scale incontro professori, il portinaio, la custode. Tutti mi dicono: mi dispiace. Tutti mi chiedono: avevi parenti lì?

Ora, quanti di voi sanno che c’è stato un terremoto nella Cina nord-occidentale, in un’area di cultura tibetana?

La notizia è a pagina 20 e qualcosa sui giornali italiani, in quarto piano sui siti. In fondo cosa contano 600400 morti di fronte alle evoluzioni e i rapporti tra fini e berlusconi?

update: la pensa così anche Giovanni

Probabilmente non ve ne siete accorti, ma c’è stato un altro terremoto. Sì, un altro terremoto. E sono morte 400 persone. Sì, 400. Però se non ne avete notizia non vi biasimo, perché non sembra fregare a nessuno. In Italia.

Annunci

One thought on “Distanze”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...