Potete uscire, adesso

Ho guidato da sola. Per la prima volta nella mia vita. Infilandomi con una macchina grossa in strade strette. Ancora elettrizzata mi preparo a parcheggiare tra due macchine, in retromarcia. Non ci riesco. Faccio tre volte il giro della piazza per far passare gli impazienti dietro di me. Il parcheggio è sempre lì, ad aspettarmi. Disperata chiedo aiuto a un ciccione che aggiusta gli Ape (gli api? le apesse?) …

‎… Continua a dirmi di andare indietro, anche se vedo la ruota posteriore strisciare contro il marciapiede. Nel frattempo si forma una nuova lunga fila di impazienti. Vado via sgommando, ormai incazzata. Continuo a guidare a cazzo, mi infilo nel primo buco che mi sembra facile, ma il culo rimane un bel po’ sporgente. Chiamo il fidanzato e gli chiedo di venire a salvarmi. Ho perso una battaglia, ma sono pronta a tornare a combattere

(la socia, su FB)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...