links for 2010-11-22

  • a Porto Ercole, ma anche a Porto Santo Stefano (altri 600 posti barca) si rischia lo sgombero delle barche e la paralisi dell’economia locale. Temono di perdere il lavoro i vecchi proprietari dei pontili, hanno paura di dover trovare altri posti barca i loro affittuari, imprenditori, politici e parlamentari, magistrati, funzionari ministeriali. Ma c’è anche chi, rimasto fuori da anni dalla gestione dei pontili, spera in una svolta verso un mercato «realmente libero» in linea con le disposizioni dell’Unione europea.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...