Queste sarebbero le grandi riforme

L’editoriale di Pietro Ichino sul cosiddetto milleproroghe, il decreto omnibus la cui approvazione è stata bloccata, di fatto,  dal presidente Napolitano.

L’oggetto del “Milleproroghe”, ovviamente, non è limitato alla “materia sociale e di lavoro” trattata nell’articolo 2-quater: esso comprende anche una sorta di condono strisciante per 600 case abusive in Campania, una tassa sui biglietti del cinema, proroghe o riaperture di termini in tema di servizi trasfusionali, di smaltimento dei rifiuti, di provvidenze fiscali per il terremoto dell’Aquila e per l’eruzione dell’Etna, di finanziamento delle Autorità portuali, di gestione del personale scolastico, di rottamazione degli autoveicoli, di cooperazione internazionale di Polizia, di provvedimenti per “Roma capitale” (tre assessori in più per Alemanno), di fecondazione assistita, di navigazione nei laghi lombardi, di blocco degli sfratti, di trasmissioni televisive, di informatica giudiziaria, di sgravi fiscali per le banche, di armi da fuoco portatili; poi un rinvio di pagamento delle quote latte a favore dei padani inadempienti e uno stranissimo provvedimento per la “salvaguardia della vita umana in acqua” (in nome della quale si espelle dal mercato – non si sa perché – chiunque abbia conseguito l’autorizzazione dopo il 31 dicembre 2009, ripristinandosi così de facto il monopolio della Federazione Italiana Nuoto per il rilascio della patente di idoneità ai bagnini: a proposito, come la mettiamo con la “frustata liberalizzatrice”?) e una miriade di altre materie ancora. Nessuno comunque si illuda di poter capire a prima (o anche seconda) lettura il contenuto di una qualsiasi norma in questa miriade: ogni disposizione è immancabilmente formulata come modifica e interpolazione di una legge precedente, onde il suo significato è comprensibile soltanto a chi la ha scritta e al suo mandante.

 

Annunci

5 pensieri riguardo “Queste sarebbero le grandi riforme”

  1. pare che i soldi destinati al rinvio del pagamento delle multe per le quote latte (circa 30.000.000 di euro) siano stati tolti anche dai fondi per l’assistenza ai malati oncologici.
    personalmente arriverò ad augurare a questa gente di avere bisogno di quelle prestazioni in un momento della vita in cui avranno speso tutti i soldi che hanno rubato.
    ecco, sono anche riusciti a farmi diventare un qualunquista da bar sport.

    a proposito, hai visto il renzi, ad otto e mezzo, intervenire sul disastro libico? ma non si può costringerlo a stare a casa? la sua controparte politica e la gruber facevano a gara a sbertucciarlo, a volte con un sorriso sarcastico che mi ha fatto preoccupare per l’autostima del ragazzo.
    ma che fine faremo, amico mio?

  2. No, non ho visto niente, siamo in fase di disintossicazione. questa settimana, niente ballarò, niente annozero, niente otto e mezzo. Insomma: niente di tossico.
    alla tua domanda rispondo con un’altra domanda: dici che possiamo ancora peggiorare?

  3. mi hanno insegnato che, pur se sul fondo del barile, si può cominciare a scavare…
    cosa vuoi che ti dica?
    le nuove leve, dell’una e dell’altra parte, godono anche il lusso di non doversi più formare come politici prima di avere platee a disposizione per ripetere la poesiola imparata a memoria.
    sembrano tutti dischi rotti.
    penso che si possa ancora peggiorare, purtroppo.
    fai bene a disintossicarti amico mio.

    ho visto anche sanremo però, per i motivi che conosci bene.
    direi, per la signorina in questione, di proporre la santificazione subito; d’altra parte, se vale la definizione del nostro amico catano, belen è già una santa….

  4. Parlate di politica quasi fosse una cosa seria, fatta da gente seria…. per carita’!!

    Andiamo tutti al circo alla ricerca del nostro domatore….

    ….Molto SADO.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...