Sferracavalli

A Lizzano è in corso Sferracavalli, rassegna di teatro internazionale dedicata ogni anno a uno dei paese più interessati dal fenomeno della migrazione verso il nostro paese. Quest’anno tocca alla Romania.

Ne parla Elena Favilli,  su Il Post.

Lizzano è un paese di diecimila abitanti in una delle province più dimenticate della Puglia, da tempo rassegnata a pensarsi periferia economica, politica, culturale e sociale. Un posto dal quale andare via al più presto. In questi giorni invece c’è un sacco di gente a Lizzano. E le richieste per i biglietti degli spettacoli sono già il doppio della capienza del cinema. Chi ancora pensa che il teatro non possa cambiare niente, dovrebbe venire a vedere quello che sta succedendo a Lizzano in questi giorni.

E sempre rimanendo a Lizzano, vi segnalo l’apertura del Macò, museo di arte contemporanea.

Un pensiero riguardo “Sferracavalli”

  1. e intanto a sava fervono i preparativi per l’ennesima sagra a base di polpette, formaggio pecorino e Comico di Seconda Fila di Zelig

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...