…andato a vuoto

La conferenza in Regione che doveva  autorizzare la realizzazione della cava, a Sava, in località Grava (quanto mi piace ‘sta rima!) si è conclusa con il parere favorevole al progetto.

Del P.U.T.T. appena approvato pare abbiano hanno detto: grazie, ma qui abbiamo la nostra, di carta igienica, non c’è bisogno che ve la portiate da casa! (mi raccontano scene kafkiane)

Salvo eventuali ricorsi al Tar, la cava è cosa fatta.

Che schifo.

Consiglio Comunale del 29 settembre 2008 (Sava, cava, Grava)

Con l’avvicinarsi del trenta settembre, puntuale arriva l’appuntamento con il riequilibrio di bilancio, uno dei tre momenti dell’anno nei quali un’amministrazione ha bisogno di una maggioranza qualificata in consiglio ocmunale. Cioè significa che sono necessari 11-voti-11.

Proprio per questo motivo in queste occasioni c’è sempre una lieve tensione, del tutto fisiologica. In realtà la situazione è tranquilla e non sono previste sorprese. Solo i tre consiglieri del sindaco (non so se si può dire ancora la parola UDEUR) manifestano un certo nervosismo, ma si garantisce che saranno presenti in consigli come bravi scolaretti al primo giorno di scuola.

Punto qualificante all’ordine del giorno è l’approvazione del P.U.T.T. ( Piano Urbanistico Territoriale Temtico, vedere qui per una sommaria spiegazione). Si tratta di un documento composto da una relazione ed alcune tavole in cui vengono specificati dei vincoli e dei limiti all’uso del territorio, al fine di salvaguardarne la sua identità e promuoverne una corretta valorizzazione. Vengono così tutelati beni d’importanza storica, o siti di particolare valore paesaggistico ecc.

Tra l’altro, è uno degli adempimenti chiave nel percorso che porta alla redazione del Piano Urbanistico Generale (il vecchio piano regolatore).

Ma soprattutto, è l’arma per bloccare la realizzazione di una cava in contrada Grava, per la quale in comune alcuni tifano contro e altri invece a favore. Tenuto conto di tutto, l’approvazione in prima battuta del piano mi sembra alquanto improbabile. Prevedo un sano ritiro per approfondimenti.