Ego te absolvo

L’onorevole Ruggeri, cordinatore provinciale dell’UDC per la provincia di Brindisi, racconta com’è nata la candidatura di Cosimo Mele in IoSud.

Nell’UDC è scoppiata la questione morale intorno alla candidatura di Mimmo Mele.

“Mele è un candidato di IOSUD. Noi dell’UDC siamo sempre stati contrati ad una sua candidatura nella nostra lista, e abbiamo provato a convincere Adriana, che, confortata dal vescovo di Lecce e dalla moglie dell’ex parlamentare, ha deciso diversamente”.

“Petre e petrudde”, come al solito

La scelta della Poli Bortone di candidare Cosimo Mele non sembra essere molto gradita dalla coalizione. Dopo Noi Giovani, anche la Lista Ferrarese, presidente della provincia di Brindisi di area centrista, appoggerà Vendola.

È stato lo stesso Ferrarese, nel corso di una iniziativa pubblica dell’Udc svoltasi domenica pomeriggio alla presenza del segretario nazionale, Lorenzo Cesa, a riproporre con forza la questione morale. Il presidente della Provincia ha parlato della qualità delle candidature, evidenziando la necessità di dar vita «ad una politica sana in cui le zone grigie vengano isolate». E non è un caso che alle iniziative dell’Udc svoltesi ieri in provincia di Brindisi sia stata assente proprio Adriana Poli Bortone