Un tavolo a tre gambe

Schermata 02-2455969 alle 14.12.10

Annunci

Schermata 02-2455969 alle 14.12.10

In movimento (leeeeeeeeento)

Nel corso della conferenza stampa tenutasi ieri, Sava in Movimento ha annunciato la sua astensione dalla votazione del bilancio di previsione 2011.

Un tremendo colpo di sedere inferto alle suole del sindaco Maggi, praticamente.

“Siamo in una situazione particolare” ricorda Decataldo e “nella penultima riunione di maggioranza, a cui siamo stati invitati, siamo stati verbalmente aggrediti da un componente della maggioranza stessa”. Decataldo ricorda che il suo movimento non è stato invitato neanche all’ultima riunione di maggioranza.

Dopo soli sei mesi

Aldo Maggi ha nominato assessore Giuseppe Lamusta, del Pd, in sostituzione di Ivano De Cataldo.

In bocca al lupo.

 

 

I soliti male informati

Si mormora che fino all’ultimo il sindaco abbia provato un mini-ribaltone (una ribaltina?) recuperando due consiglieri comunali free-lance pur di non sottostare al diktat dei 4 consiglieri del PD che chiedono la testa di Ivano De Cataldo, ma senza successo…

E quindi?

Nessun problema, in vista della seduta di bilancio di giovedì prossimo, via Ivano e avanti un altro.

Update: la commissione di oggi, martedì, è andata deserta. Radio piazza sussurra che anche la seduta del consiglio comunale di giovedì prossimo verràrinviata in seconda convocazione per assenza dei consiglieri comunali vicini(?) al sindaco. Così, tanto per rasserenare gli animi…

Avanti un altro

Radio-piazza dà ormai per certo il “dimissionamento” dell’assessore Ivano De Cataldo, come da lungo tempo richiesto da quattro consiglieri del PD… vabbè, dai socialisti di Bruno D’Oria, per capirci.

(Su, su, non fate quella faccia, mica non ve l’aspettavate, vero? Dopo aver giubilato con tanta leggerezza Pasquale Calasso, poteva essere Ivano a costituire un problema per il sindaco?)

Le deleghe sarebbero per il momento distribuite in giunta e non ci sarebbe alcun nuovo ingresso, almeno fino al congresso ormai prossimo. Visto che ci siamo, ricordo che potranno votare solo gli iscritti che rinnoveranno la tessera entro lunedì prossimo, fra quelli già iscritti dall’anno scorso.

Aggiungo, per quei tre o quattro interessati, vi comunico che domani alle ore 18 c’è l’assemblea degli iscritti del PD con all’ordine del giorno appunto la questione tesseramento.

Aggiornamenti

Il blog langue, lo so, ma se qualcuno di voi è venuto in questi giorni in farmacia, o almeno ci ha provato, avrà capito facilmente il motivo: sono un po’ incasinato.

In ogni caso, vi volevo aggiornare sullo scorso consiglio comunale: il regolamento per l’istituzione del registro per le dichiarazioni di testamento biologico è stato approvato, alleluja. Molte le defezioni della maggioranza, fra cui quelle scontate dei consiglieri del PD che a gran voce chiedono la sostituzione dell’assessore De Cataldo. Insomma, parlando chiaro: gli ex-socialisti autonomisti + Frioli (non era ex-socialista anche lui? non so…)

Senza andare nel merito, che il discorso sarebbe troppo lungo, credo che la sorte dell’assessore sia segnata: il sindaco Maggi in nome della sopravvivenza dell’amministrazione ha già sacrificato dirigenti e assessori a lui vicinissimi, la probabilità che stavolta si comporti diversamente mi paiono davvero poche.

Ma su questo ritornerò…

Il viaggio della speranza

Dopo la bagarre in consiglio comunale il sindaco Maggi e l’assessore De Cataldo si sono recati in regione a colloquio con l’assessore regionale ai lavori pubblici, Amati, per discutere il problema del depuratore e annessa condotta sottomarina.

Le risposte ottenute sarebbero confortanti: il bando per la gara d’appalto per la realizzazione dell’intera opera dovrebbe essere pubblicato il 14 o il 16 dicembre prossimi (fonte Manduriaoggi). Nell’occasione, il presidente Vendola ha confermato la sua intenzione di venire a Sava ad annunciare la fine del lunghissimo iter amministrativo.

Per quello che so, credo che l’unico ostacolo sia la progettazione definitiva della condotta sottomarina che, a quello che mi risulta, non sarebbe ancora stata inviata dall’AQP agli uffici della regione (o del commissario?) per la sua approvazione.

Speriamo bene.

update: dai manifesti del comitato, apprendo che Vendola sarà a Sava il 14 dicembre alle 18.