Una domenica salutare

Non voglio parlare della movimentata seconda giornata del campionato invernale di vela classe j24, ma di quanto questo influisca sulla mia sana alimentazione. Di seguito, un elenco di quello che ho ingurgitato nella giornata di ieri:

ore 7:30 yogurt ai cereali – e qui terminano le cose salutari, quindi:

7:35 toast con speck e formaggio

7:50 cappuccio e sfoglia alla crema

12:00  mezzo cornetto vuoto

13:00 cornetto alla crema chantilly,o come diamine si scrive

13:10 cornetto alla nutella

14:30 pasta al forno fredda fatta di materiali sconosciuti, presumibilmente inerti da cava

18:00 pasta con piselli funghi e carne al ragù, buonissima!

18:10 patate arrosto e funghi ripieni (buonissimi)

18:15 caffè

sarebbe tutto qui, se due superstiti della mattanza velica non avessero pensato bene di venire a Sava a mangiare qualcosa, per cui devo aggiungere:

21:10 crocchette e patatine fritte con maionese

21:20 pizza napoletana, di nome e di fatto

23:00 burp

24:00 burp

01:00 burp, ad libitum

p.s. non ho elencato le bevande per carità di patria

Annunci

Cascone, dove sei?

 

(Via Mistro)

 

J24: campionato invernale 2010/2011

Domenica prossima inizia il campionato zonale/invernale di vela classe j24.

Avevo sperato di iscrivere un equipaggio tutto savese, o comunque di queste parti, per sfidare tarantini, baresi, leccesi, monopolitani eccetera. Ci sono riuscito, più o meno: l’armatore della nostra barca è di San Marzano, e assieme a lui ci siamo io Pippo e due pulsanesi, e tutti molto bravi.

La novità è che tutte le barche iscritte sono nello stesso cantiere, con la previsione di attese bibliche per mettere le barche a mare e poi ritirarle su con l’unica gru  presente nel porticciolo.

Per ovviare a questo problema, è prevista dall’organizzazione il noleggio di una gru aggiuntiva su camion.

Ecco, speriamo che vada un po’ meglio di così.

(via Mistro)

Campionato zonale j24 2008/2009 – 6a prova

Che posso dirvi?

Più o meno come le elezioni in Sardegna.

Campionato zonale j24 2008/2009 – 4a prova

In notevole ritardo, e ormai alla vigilia della successiva, un rapido commento sulla regata:

nella prima prova il poco vento ci ha messo in seria difficoltà, sia per la scarsa sensibilità del timoniere (presente!) e sia per un peso complessivo “importante” che, in simili condizioni, ci penalizza parecchio. Peccato, perchè abbiamo fatto la nostra migliore partenza del campionato, e i nostri soliti errori, anche.

Nella seconda, malgrado una partenza troppo buonista (avrei dovuto sbattere fuori un j che dieci secondi alla partenza ci era sopravvento ferma sulla linea) abbiamo fatto dei bordi discreti, e tutto sommato ci siamo difesi. Anzi nell’ultima poppa abbiamo recuperato qualche equipaggio, e siamo arrivati undicesimi su sedici in regata.

Per la verità, confortato anche da altri testimoni, sono convinto che dietro di noi ci fossero almeno altri sei equipaggi, ma tant’è. E’ pur sempre il nostro miglior piazzamento, al momento.

Sigh.

ps  un plauso al comitato di regata per aver coraggiosamente fatto partire la seconda prova quando il meteo sembrava sfavorevole al limite dell’annullamento per mancanza di vento. Invece, malgrado un salto generoso verso sinistra che in pratica ha ridotto la prova a due unici bordi, è stata una bellissima prova con vento anche superiore ai dieci nodi verso la boa di bolina. Bravi, e grazie.

ppss la mangiata post-regata è stata invece il solito clamoroso successo 🙂

Campionato zonale j24 2008/2009 – 3a prova

Riassunto breve della regata: abbiamo beccato una tale botta da 40nodi da poppa che dopo aver mollato scotta braccio drizza wang mi si è lascato pure l’elastico delle mutande.