Vi preghiamo di scusare l’interruzione

Parlando del PD, e commentando il recente lingotto2, racocontavo a mia madre di come trovassi suggestiva la visione veltroniana del partito democratico, ma lo stesso Veltroni la persona meno indicata per metterla in pratica.

Un minuto fa, mi è venuto da sorridere leggendo che anche Francesco Costa pensa, e scrive, le stesse cose.

L’ottimo impianto del Lingotto ha un grosso limite, però: cioè che in nessun universo possibile Veltroni, Gentiloni e Fioroni possono esserne credibili interpreti e ambasciatori nel Partito Democratico e nel paese, per ragioni diverse che hanno a che fare con alcune circostanze contingenti e soprattutto con le gravi responsabilità del loro recente passato che si ostinano a non voler affrontare

Aggiungerei che la mancanza di una simile visione è però il più grande limite del PD attuale, e di Bersani in particolare.