Tutto il mondo è paese

Il direttivo regionale di Morassut, segretario del PD laziale, è composto da quaranta membri. Nell’elenco, i membri sono identificati dal nome, dal cognome, dalla corrente di appartenenza, e dalla provincia di provenienza.

Alle pari opportunita’ si trova Antonella Cantero (Veltroni, Roma), ai trasporti Alberto Terzilli (Popolari, Roma), al tesseramento Francesco Fioroni (Veltroni, Roma), alla cultura Francesco Siciliano (esterno), all’urbanistica Fabrizio Scorzoni (Veltroni, Roma), alle riforme istituzionali Fabio Mollicone (Pasetto, Roma), al mondo cattolico Luciano Di Pietrantonio (Pasetto, Roma), alla sanita’ Francesco Bozzi (Rutelli, Roma), allo sport Enzo D’Eramo (Veltroni, Latina), agli enti locali Daniele Leodori (Rutelli, Roma), alla piccola e media impresa Mario Mattucci (Popolari, Rieti), all’ambiente Ivana Della Portella (Veltroni, Roma), alle politiche sociali Elena Improta (interna), alla ricerca e informazione Antonella Tancredi (Rutelli, Roma), alla formazione Cristiana Priorina (Popolari, Frosinone), al lavoro Daniela Monteforti (Sinistra, Roma), ai diritti civili Marina Bartolazzi (Veltroni, provincia Roma), al commercio Annalisa Tomassini (Veltroni, provincia Roma), alla scuola Tiziana Concini (esterna, Rieti), alla sicurezza e legalita’ Veronica Pecchio (Sinistra, Latina), al turismo Lucia Lisi (Veltroni, Frosinone). Capogruppo e’ stato nominato Giuseppe Parroncini.

Ecco, l’ennesima conferma del vero dramma del Pd, e credo di averlo già scritto: siamo tutti convinti che sia un disastro solo nel nostro paese, poi uno guarda l’elenco qui sopra e scopre che Veltroni, il segretario, quello che si lamenta delle correnti, che rivendica il nuovo del PD contro il passato di dl e ds, si mette a lottizzare come un Bruno D’Oria qualsiasi.