Proprio di Francaidda sìti!

Visto che ultimamente mi occupo più di Francavilla Fontana che di Sava, vi segnalo che l’effervescente consigliere comunale Benedetto Proto, promotore dell’istituzione delle ronde (“quelli che girano la notte per sgama’ ‘li delinguenti“) ha rassegnato le dimissioni dopo aver ingiustamente accusato un immigrato di averlo minacciato con un coltello.

il giovane immigrato è stato assolto con formula piena dal giudice del tribunale di Brindisi Stefania De Angelis, e ha ricevuto in aula le scuse del pubblico ministero Giuseppe De Nozza che, dopo aver chiesto il proscioglimento, gli ha rivolto pubbliche scuse a nome di tutta la comunità. Parole durissime invece, sono state rivolte dal sostituto procuratore nei confronti del consigliere pidiellino: “E’ una vicenda deprecabile, un inaccettabile rigurgito razziale”. Lo stesso pm ha chiesto la trasmissione degli atti processuali alla procura, aprendo un fascicolo a carico del consigliere per falsa testimonianza di fronte all’autorità giudiziaria.

(Piovono rane)

Francaidda rulez /2

Il franchiddese medio fra ronde e toponomastica.

Non riesco a smettere di ridere, ne farò una suoneria!

Ronda su ronda

Arriva la possibilità per i Comuni di rimborsare i volontari delle ronde. Lo prevede un comma della bozza dell’emendamento ‘omnibus’ del relatore alla Finanziaria, Massimo Corsaro. La proposta di modifica aggiunge infatti alla misura del pacchetto-sicurezza che prevede per i sindaci la possibilità di avvalersi di associazioni di cittadini ai fini di sicurezza la “possibilità di rimborso da parte dei Comuni delle spese sostenute dalle predette associazioni”. Il tutto nel rispetto dei vincoli del Patto di stabilità. Per tutto il resto c’è Pantalone.

(phastidio.net)