Sempre sul due

Su radio2, a proposito della morte di Eleonora , intervista a Carlo Giovanardi:

dopo la solita manfrina sulla prevenzione, l’informazione e la repressione, che vi risparmio, il domandone:

“cosa ne pensa del popolo dei blog(!) che invita i ragazzi a partecipare ai rave e che a proposito dice che ‘se in classe fosse proibito di parlare di treni, allora i ragazzi in bagno disegnerebbero locomotive'” ?

risposta del nostro “E’ pedagogicamente pazzesco, gli omicidi non sono colpa dei dieci comandamenti!”

***

Al tg2, invece, a proposito dell’uccisione di Abdul William Guibre:

“non è stato odio razziale, ma il sospetto che i ragazzi avessero rubato un pacco di biscotti a scatenare l’ira degli arrestati, anche se durante la discussione c’è stato chi avrebbe sentito gridare offese a sfondo razziste. Ma presto la situazione è degenerata, i ragazzi hanno raccolto da terra un manico di scopa(!) mentre gli inseguitori avevano con loro delle spranghe(!!).”

Nemmeno parlasse di un telefonino, o di una biro…

E se ancora non siete abbastanza avviliti, almeno quanto lo sono io, leggete qui che schifo.

La fogna mediatica /La farsa finale

ManifestoLeIene.jpg

Mi pareva…

Qualcuno pensava che Saccà potesse essere licenziato dalla Rai, dopo la nota vicenda telefonico-giudiziaria con Berlusconi, e come richiesto dal suo direttore generale.

Nella sua relazione Cappon spiega anche al Cda che tutti gli elementi a disposizione “evidenziano in modo cristallino che il Dott. Saccà ha tenuto comportamenti contrari ai suoi doveri di dirigente Rai, in chiara violazione del Codice Etico che ha sottoscritto e al cui rispetto si è impegnato e ha di fatto leso in modo determinante il vincolo di fiducia che è alla base del rapporto tra un’azienda ed i suoi dirigenti, a maggior ragione se incaricati di ruoli di massima visibilità e responsabilità”.

Il cda di oggi invece ovviamente lo salva: la richiesta di licenziamento è stata bocciata con quattro voti contrari, tre favorevoli e due astenuti, determinanti: Curzi (prc e verdi) e Staderini (udc).

Il licenziamento, osserva al contrario il consigliere Giuliano Urbani, sarebbe al contrario un atto “radicalmente inaccettabile e profondamente contrario alla tutela dell’interesse aziendale, che deve sempre rappresentare il fondamento stesso dei doveri di qualsiasi amministratore”.

saccà.jpg

Italianieuropei

Oggi partita decisiva per rimanere in gioco agli europei di calcio. Quello che però è già chiaro è che il livello delle telecronache e dei servizi televisivi di copertura dell’evento è imbarazzante, il confronto con Sky semplicemente impietoso. Salverei solo Bizzotto fra i telecronisti, e Dossena fra gli opinionisti.

…e per pietà, qualcuno abbatta Bagni!

Meglio non dimenticare

Il 23 maggio di 16 anni fa morivano Falcone e la sua scorta a Capaci.

Ecco il video tratto dalla storica puntata di samarcanda e costanzo show in contemporanea, con un giovane Totò Cuffaro che si scaglia contro Falcone e Borsellino.

E anche per rivedere Santoro e Costanzo, quando ancora facevano televisione.