Meno fotocopie per tutti

Da qualche giorno, sul sito istituzionale del comune di Sava è attivo il link all’Albo Pretorio online, cioè la bacheca con tutti i provvedimenti emanati dall’amministrazione Maggi, nonché tutte le determinazioni dei responsabili di servizio: permessi a costruire, autorizzazioni ai pagamenti ecc.

Quasi come un paese normale, bravi.

Manca ancora molto per un sito appena appena decente, ma almeno è un piccolo passo nella giusta direzione.

Qualcuno avvisi Peppo Turco

A proposito di siti web istituzionali, in questo momento (ore 12:30 del 29 novembre 2008) sul sito web del Comune di Torricella scorre il seguente banner:

torricella2.png torricella3.png torricella4.png

Remano contro

Lunedì prossimo dovrebbero essere attivati i parcheggi a pagamento, finalmente. Ma c’è un ricorso al TAR da parte di un’azienda che contesta l’aggiudicazione della gara.

Hanno installato una porta a vetri al primo piano del comune, serve per limitare l’accesso agli uffici da parte delle persone non autorizzate. Finalmente. Però è aperta.

Ho parlato con almeno una mezza dozzina fra politici e funzionari per fare spendere quei 20€ necessari a rinnovare il dominio del sito web del comune. Mi è stato assicurato che avrebbero provveduto immediatamente. Finalmente. Almeno dieci giorni fa. Persino Google non ci crede più.

savona.png

Benvenuti in Italia.it

Ideato dal ministro Stanca, progettato da una cordata di aziende capeggiata dall’IBM (che combinazione!), inaugurato da Rutelli e chiuso dopo un solo anno di attività dopo essere costato “solo” 7 dei 56.000.000,00€ stanziati. Avete letto bene: cinquantasei-milioni-di-euro (grazie a Frap1964)…bene,  ora passa sotto la diretta gestione del nostro sottoseretario al turismo, MVB.

«Ho assunto io la gestione del portale Italia.It. Non ve ne posso parlare ora, la storia è complessa e ho bisogno di un pò di tempo. Ma ho istituito un comitato per le nuove tecnologie anche per dare una risposta a questi problemi». Queste le parole di Michela Vittoria Brambilla, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega al Turismo, parlando nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi. Poi la Brambilla ha aggiunto: «Prima di chiedere altri soldi, come ho imparato dalla mia esperienza imprenditoriale, voglio spendere quelli che ci sono. Spendiamo quelli che abbiamo bene, e poi vedremo se ne servono altri».

Di chiedere conto di quelli spesi, e di punire i responsabili invece non se ne parla nemmeno. Anzi. Abbiamo già un nuovo comitato tecnico…

( da corriere.it )

Yahoo verso Google

Yahoo ha appena stretto un accordo con Google per la vendita degli annunci pubblicitari sul suo motore di ricerca. Secondo il Wall Street Journal, questo potrebbe aumentare il suo fatturato pubblicitario di 1 miliardo di dollari l’anno, rendendo sempre meno probabile l’acquisto di Yahoo da parte di Microsoft, ma anzi spingendola sempre più fra le braccia di Google…antitrust permettendo.

A Sava, intanto, non si possono pubblicare sul sito istituzionale gli atti e le delibere della Giunta Comunale per motivi “di Privacy” (sic!)