Quando ci vuole, ci vuole.

Prodi sfida Berlusconi: “Pubblicate pure le mie intercettazioni! Vediamo se Berlusconi dirà la stessa cosa”. Berlusconi ribatte: “Non ho nulla da temere! Pubblicate pure le intercettazioni di Prodi”

(Spinoza)

Ecco, non lo vorrei dire

Ma la rana crocifissa di Martin Kippenberg con birra e sapone in mano(!) non è terribilmente blasfema, o rigorosamente atea, o solo divertente, nemmeno semplicemente brutta: è proprio “orenda”.

Vabbè, forse sono io che non capisco.

RANAb1.jpg

Alitaglia

Insomma, la stavamo vendendo ai francesi, che si, è vero, chiedevano circa 2000 esuberi e altre garanzie, ma almeno un po’ la pagavano e si facevano carico anche dei debiti. Ora invece la vendiamo ai francesi, ma senza la parte brutta e puzzolente, cioè i debiti e gli esuberi (stavolta 7000) , che rimane in capo al tesoro – cioè alo stato e quindi al contribuente. Noi. Ma non prima però di aver fatto incassare qualche lauta plusvalenza ai nuovi furbetti del quartierino, amici del presidente del consiglio, che da novelli capitani coraggiosi salvano le apparenze costituendo una cordata a rischio 0, nazionalizzando le perdite ed incassando i dividendi.

E fra questi, la Marcegaglia in prima fila, complimenti.

Qualcosa però può andare storto

Update: il miglior riassunto della situazione è questo, leggetelo, per favore.

Domande a New York

E’ iniziato lunedì il quarto torneo dello slam, lo US Open.

Nadal riuscirà a confermare il suo fresco primato nella classifica mondiale vincendo un torneo in cui non ha mai superato i quarti di finale? O Federer piazzerà la zampata del vecchio leone? Oppure Djokovic confermerà la diffusa opinione che il vero numero uno sul cemento è lui?

Ma soprattutto, Ana mi avrà già dimenticato?

ana.jpg

Gufi e biciclette

Novità importanti di fine agosto. Importanti si fa per dire. E nemmeno novità, a dirla tutta…

Da qualche giorno, voci non controllate danno dimissionario per ragioni personali l’assessore De Santis. Vedremo. In più, pare che i consiglieri del partito del sindaco chiedano con insistenza un azzeramento della giunta, e in questa eventualità il Pd sembrerebbe incline ad appoggiare la richiesta.

Vabbè, niente d’importante: queste voci, come tante altre simili, si rincorreranno fino alla scadenza naturale del mandato, nel 2012. Meglio abituarsi.

L’unica novità importante è la quarta edizione della ciclo-passeggiata serale. Immancabile come le voci di crisi della giunta, ma almeno questa è una cosa seria :-).

4cicloserale.png

Down under

Dopo la strabiliante vittoria nei tuffi dalla piattaforma dai 10 metri alle Olimpiadi di Pechino, l’Australia si candida a vincere anche il premio per il miglior sistema elettorale, quello australiano appunto, che in questi giorni è molto in voga. Leggere noiseFromAmerika per averne un’idea.

Il sistema sembra ottimo: il sistema del voto alternativo unisce i vantaggi del doppio turno “alla francese” all’uninominale a turno unico.

C’è solo un problema, a mio parere: lo spoglio delle schede rischia di diventare un incubo… visto che col sistema attual a Sava in ogni elezione ci sono seggi che chiudono lo spoglio alle 5 del mattino, prevedo almeno una settimana per sapere chi ha vinto. Dico di più: se alle elezioni comunali di Sava del 2005 si fosse votato con questo sistema elettorale, i socialisti autonomisti avrebbero preso 7 seggi.

Qui la proposta completa.